Sede di Milano

  • 06 SSM OFFERTA

Profilo

01-STORIA

Fondata nel 1919, la Scuola Svizzera di Milano è una delle 18 Scuole Svizzere all’estero; sottoposta alla sorveglianza del Dipartimento Federale degli Interni di Berna, è legalmente riconosciuta anche dalle autorità italiane;
aconfessionale e politicamente neutrale, non persegue fini di lucro ed è retta dalla Associazione Scuola Svizzera di Milano, amministrata da un Consiglio scolastico e condotta da un Direttore.

È frequentata da circa 380 allievi di diverse nazionalità ed è luogo d’incontro per giovani di diverse tradizioni linguistiche e culturali, in particolare quella svizzera e quella italiana. Anni di esperienza didattica innovativa fanno della Scuola Svizzera di Milano un modello di “scuola bilingue” (tedesco e italiano) ove si imparano precocemente anche altre lingue straniere moderne. Il controllo pedagogico e didattico è compito del Cantone dei Grigioni. Qualificati insegnanti madrelingua trasmettono agli allievi fondamentali conoscenze generali e specialistiche che permetteranno loro di affrontare il futuro con successo. Dall’anno scolastico 2011/12 la Scuola Svizzera gestisce anche il “Campus Cadorago” con 130 studenti diversi tra la Scuola dell’Infanzia, la Scuola Primaria e la Scuola Secondaria di I° Grado.

Basi solide per un futuro di successo

Le principali finalità della scuola, che si rifanno alla migliore tradizione pedagogica, mirano, nel rispetto delle diverse personalità, a formare individui autonomi e responsabili, dotati di spirito di iniziativa e capaci di svolgere un lavoro collettivo, aperti ai molteplici campi del sapere e della creatività, sensibili ai problemi sociali e ambientali, in grado di orientarsi nel mondo della politica, dell’economia e della comunicazione. Al passo con le rapide trasformazioni del nostro tempo, la scuola prepara gli allievi all’utilizzo delle tecnologie informatiche, indispensabili per lo studio e per il lavoro di oggi e di domani.

Un ambiente familiare

Le dimensioni della scuola creano un ambiente familiare e sereno che favorisce i contatti tra gli studenti delle diverse classi e il senso di appartenenza e di partecipazione ad una comunità. Inoltre permette a insegnanti preparati e motivati, di seguire individualmente gli allievi nel loro processo di apprendimento e di crescita, nonché di instaurare un costante dialogo con i genitori. Le annuali gite scolastiche e le settimane-studio danno l’opportunità agli allievi di ampliare il proprio orizzonte culturale e di parlare altre lingue.

Bilinguismo dalla Scuola dell’Infanzia alla Maturità

La caratteristica fondamentale della scuola è il bilinguismo. Dalla Scuola dell’Infanzia al Liceo, le lezioni si svolgono in due lingue: Tedesco e Italiano. La prima lingua nelle lezioni è il Tedesco. Le lezioni di Italiano seguono il piano di studi del Ministero della Pubblica Istruzione; è quindi possibile il passaggio ad una scuola pubblica italiana in qualsiasi momento.

Insegnamento delle lingue straniere ad altissimo livello

Oltre al Tedesco e all’Italiano, alla scuola dell’obbligo vengono insegnati anche l’Inglese, il Francese e il Latino. Al liceo offriamo la possibilità di imparare lo Spagnolo o il Greco antico e facoltativamente, il Cinese. I nostri allievi sostengono gli esami in lingua per le certificazioni riconosciute a livello internazionale: Goethe (Tedesco), CILS (Italiano), Cambridge FCE e CAE (Inglese), DELF (Francese), DELE (Spagnolo) e HSK e HSKK (Cinese).

Un corpo insegnante qualificato

Tutti i nostri inseganti hanno una formazione specifica nella loro materia ed una preparazione didattico-pedagogica per il proprio livello. L’immagine che abbiamo di noi stessi come scuola innovativa e competente prevede che i nostri insegnanti seguano regolarmente corsi di aggiornamento.

Soggiorni di studio – interscambio didattico

La scuola offre la possibilità ai propri allievi di svolgere in tutto o in parte l’anno scolastico all’estero: in Svizzera o presso una delle molte Scuole Svizzere attive in diversi paesi del mondo. La Scuola ospita regolarmente anche studenti provenienti da tali istituti.